Crea sito

Posts Tagged ‘pasta di mais’

Tegoline personalizzabili

Oltre alle calamite, un’altra novità realizzata in occasione del mio primo mercatino è stata quella delle tegoline personalizzabili. In esse è possibile scrivere il nome o un piccolo persierino:

tegoline personalizzabili

tegoline personalizzabili

Winnie the pooh e pimpi in pasta di mais

winnie e pimpi in pasta di mais

winnie e pimpi in pasta di mais

Winnie the pooh e Pimpi sono due personaggi che rappresentano un classico al pari dei classici personaggi disney come topolino e paperino…

Si trovano nelle torte, nelle decorazioni per nascite e compleanni e i bimbi impazziscono per questo orsetto tenero e simpatico e per tutti i suoi amici.

Nell’immagine potete vedere cosa ho realizzato a tal proposito per un regalo ad una bimba

 

Spiderman in cioccolato plastico

Per la decorazione delle mie uova di Pasqua sto cercando di realizzare delle cose fuori dal comune per renderle uniche!! Ecco cosa ho creato stamattina… vi farò vedere poi l’uovo finito:

Macchinina in pasta di mais

L’anno scorso un bimbo di nome Rosario ha compiuto due anni e gli ho fatto un regalino, ma ho anche comprato un biglietto di auguri… Mancava però ancora qualcosa… un tocco personalizzato!! Ho deciso allora di mettere il bigliettino di auguri in un posticino particolare sopra il pacco regalo!! ecco cosa ne è uscito fuori, non vi posso mostrare l’intera confezione ma soltanto il porta biglietto di auguri:

macchinina in pasta di mais

macchinina in pasta di mais

Pecorelle

Fino a qualche anno fa il materiale che utilizzavo per le mie creazioni era l’argilla. Ne ho comprato una confezione da 7 kg e ho realizzato tantissimi oggettini. Il procedimento era molto lungo: modellare, far asciugare, pitturare di bianco, far asciugare, colorare, far asciugare, verniciare… Però il risultato era davverop bello e il materiale si prestava bene alla modellazione e all’assemblaggio delle varie parti. Le mie creazioni più simpatiche, secondo me, sono state le pecorelle, ma valutate voi:

Poi però ho scoperto la pasta di mais e ho abbandonato l’argilla. E’ vero che la pasta di mais ha bisogno di una cottura preliminare, ma poi, una volta colorata, si deve solo modellare e lasciarla asciugare!! Ho provato a fare una pecorella, il risultato non è stato proprio deludente ma non è quello di sopra!!

pecorella in pasta di mais

Cactus in pasta di mais

I cactus sono la passione di mio fratello, ne ha davvero tanti e li cura come se fossero i suoi figli. Devo ammettere che piacciono anche a me, infatti fino a qualche anno fa anche io ne facevo la collezione, adottando anche quelli più sfigati che a lui non piacevano!! Poi è nato il mio bimbo e allora ho trascurato completamente questa passione, anche se la cura di questi piccoli capolavori non richiede molto tempo.

Per compensare però la loro assenza ho creato dei piccoli cactus con la pasta di mais. Sono piccolini ma non hanno assolutamente bisogno di cure se non una spolverata ogni tanto!! che ne pensate?

La pasta di mais

Fino a qualche mese fa la mia quasi unica passione era la pasta di mais… io sono così, per un periodo mi appassiono a qualcosa e allora acquisto tutti i materiali e gli attrezzi necessari per creare qualcosa. Il mio miglior acquisto, ma anche il più costoso è stato questo: Il set di attrezzi per la modellazione della wilton!!
Devo dire che mi sono serviti di più per la modellazione della pasta di zucchero piuttosto che per quella della pasta di mais. Ma di questo vi parlerò in un altro post…

Qui invece voglio mostrarvi alcune mie “creature” di mais:
winnie the pooh pasta di mais  streghetta pasta di mais  coccinella pasta di mais bruco pasta di mais
Per tutte coloro che vogliano dilettarsi nella creazione di piccoli oggetti e duraturi nel tempo io consiglio vivamente questa pasta modellabile che ha bisogno soltanto di poca cottura iniziale e poi si presta benissimo a tutto.

Vi do la ricetta che utilizzo io:
1 bicchiere di amido di mais
1 bicchiere di colla vinilica (la migliore è quella per il legno tipo pattex)
1 cucchiaio di olio di vasellina o paraffina o ancora olio johnson
1 cucchiaio di succo di limone filtrato

Bisogna mettere tutti gli ingredienti in una pentola o padella antiaderente con bordo alto e cominciare a mescolare fino a quando non si siano amalgamati tutti, dopo di che si deve mettere il tutto sul fuoco e fare cuocere continuando ininterrottamente a mescolare fino a quando il composto non si sia staccato dalle pareti. Fatto questo mettete continuare a manipolare il composto fino a quando non si sia raffreddato (se risulta appiccicoso aiutatevi con un poco di olio di vasellina) e dunque avvolgerlo nella pellicola trasparente e conservarlo fino al momento dell’uso. Per colorarlo potete usare i colori acrilici o le tempere, io vi consiglio di colorare la pasta prima di creare gli oggetti comunque potete anche farlo a lavoro finito.
Se avete problemi o volete qualche consiglio contattatemi pure, sarò lieta di aiutarvi!!

 

Il tagliere porta post-it

Un pò di tempo fa avevo fatto degli acquisti: piatti da pitturare, vasetti e taglieri da decorare, mattonelle e altri oggetti che potessero aiutarmi e farmi da supporto per la mia creatività. Alcune di queste cose le ho già decorate e regalate, altre sono ancora dentro lo scatolo… Tra quelle che ho realizzato c’è il tagliere che ho regalato ad una mia amica per Natale. E’ un miscuglio di pittura, pasta di mais e uncinetto e devo dire che è sempre un piacere trovarlo appeso ogni volta che vado da lei!! Vi faccio vedere la foto e poi sarete voi a valutare il risultato finale:

tagliete porta block notes

L’uva in alto e il fiocco sono in pasta di mais, invece il tralcio in basso è realizzato all’uncinetto. Ecco il particolare:
uva uncinetto
Invece la base del tagliere è stata pitturata con un colore acrilico dorato che in questa foto non si nota per nulla!!